Anna dai capelli rossi

Anna dai capelli rossi

Nella casa dai tetti verdi, gli anziani fratelli Marilla e Matthew Cuthbert, vivono nella cittadina di Avonlea, nell’isola di Prince Edward, in Canada. Non avendo figli proprio per poterli aiutare nei campi, i Cuthbert fanno richiesta all’orfanotrofio locale per avere un bambino. Matthew giunge fino all’orfonotrofio, ma un imbarazzante errore da parte dell’ente fa trovare una bambina anziché un bambino.

L’anziano contadino proprio non se la sente di rifiutare la bambina, così decide di tornare a casa con lei.

Arrivati alla fattoria, Marilla rimprovera il fratello di aver preso Anna e intuendo il motivo del litigio tra i due, la bambina scoppia a piangere. Col passare del tempo Anna si fa volere bene, si applica nel lavoro e negli studi, soprattutto da quando compete con il suo acerrimo nemico Gilbert Blythe, compagno di scuola che l’ha apostrofata con l’appellitivo di “Pel di carota” per via dei suoi capelli rossi.

Anna studia tantissimo sotto la guida dell’amata insegnante Miss Stacy che la prepara per l’ammissione alla scuola superiore di Charlottetown.

Anna si aggiudica diverse borse di studio, ma è sempre in competizione col nemico di sempre Gilbert Blythe. Purtroppo, la banca in cui i fratelli Cuthbert hanno depositato i risparmi di una vita, fallisce miserabilmente e Matthew per l’accaduto muore di crepacuore, mentre Marilla rischia la cecità. Anna decide così di rinunciare all’università e restare accanto a Marilla.

Alla fine Gilbert pentito di aver offeso sempre Anna, rinuncia all’incarico dell’insegnante nella cittadina di Avonlea per lasciarlo ad Anna.

Questa, commossa per il nobile gesto dell’uomo, gli perdono le offese subite in passato e instauran con lui una bella amicizia che presagisce un lieto fine ancora più romantico.

Altre storie
Peppa Pig
Peppa Pig