Looney Tunes

Looney Tunes

Looney Tunes, che vuol dire melodie pazzarelle, sono una serie di corti, umoristici e ironici con personaggi di animali. Questi per opera della Warner Bros furono proiettati al cinema dal 1930 al 1969.

Il successo di questi cortometraggi portarono alla creazione di un’altra serie, le Merrie Melodies. All’inizio le differenze tra le due erano che, i Looney Tunes erano normali cartoni dove come protagonista vi era Bosko, mentre le Merrie Melodies erano come i videoclip musicali attuali, in quanto, in ogni cartone vi era una canzone proveniente dal catalogo musicale Warner Bros, ed i personaggi qui cambiavano di volta in volta.

Però vi furono dei cambiamenti. Nel 1933 Bosko venne sostituito da Buddy mentre nel 1934 le Merrie Melodies divennero a colori e le Looney Tunes in bianco e nero dovettero aspettare fino al 1943. Una volta che le due serie furono a colori tra di esse non vi furono più differenze anche perchè l’idea di vedere le Merrie Melodies solo come cartone esclusivamente musicale venne abbandonata.

Nonostante il grande successo nel 1969 la produzione di questi cartoni viene interrotta per esser ripresa agli inizi degli anni 90. Elencati alcuni dei più famosi personaggi di questi corti.

Gatto Silvestro e Titti : il primo è un gatto nero col ventre bianco, ossessionato da Titti, il canarino giallo che si trova spesso in una gabbia oppure svolazzante per la casa, che può sempre contare sull’aiuto della nonnina, che per difenderla prende spesso ad ombrellate Silvestro. Nonostante il povero gatto fa di tutto e spesso arriva vicino al canarino per catturarlo, non ci riesce mai, sia perchè in realtà Titti è molto furba e ingegnosa sia perchè oltre alla nonnina, a difendere il canarino ci pensa anche il cane Ettore che con i suoi muscoli spesso pesta il gattone. I due personaggi compaiono in diversi film, tra questi Space Jam.

Wile Coyote e Beep Beep: la storia è sempre ambientata nelle gole del Grand Canyon e vede il Coyote continuamente impegnato nell’ inseguimento di Beep Beep il quale vero nome è Road Runner, che assomiglia ad uno struzzo ma in realtà è un uccello dei deserti americani appartenente alla famiglia dei cuculidi. La caratteristica di Beep Beep è la sua velocità, che impedisce al Coyote, nonostante gli innumerevoli e ingegnosi tentativi, di catturarlo. Molto spesso il distratto Wile cade vittima delle sue stesse trappole, ma nell’ultima puntata riuscirà a catturare il nemico di sempre.

Yosemite Sam: pistolero dalla bassa statura e i grandi baffi rossi, sempre pronto ad estrarre le sue pistole soprattutto quando in giro c’è il suo peggior nemico, Bugs Bunny.

Taddeo: per hobby cacciatore di conigli e anatre, uomo di piccola statura, pelato con bombetta e naso a patata, si presenta colui che da sempre prova a cacciare Bugs Bunny e Daffy Duck.

Bugs Bunny: famoso nel mondo è il furbo coniglio dal colore grigio, che risulta simpatico per la sua flemma e spensieratezza difronte a qualsiasi cacciatore pronto a sparargli, inoltre per scappare dal suo nemico inventa di tutto, tanto che a volte si traveste da donna, illusionista e tanto altro.

Daffy Duck: secondo personaggio più popolare della serie. È un papero nero, con una bianca striscia al collo e col becco arancione. Stupisce spesso il suo modo scellerato di affrontare pericoli e strane situazioni, soprattutto quando si trova tra i piedi il suo principale antagonista, Bugs Bunny, di cui è invidioso.

Sam Sheepdog e Ralph Wolf: il primo è un cane da pastore, dal ciuffo rosso, sedentario e lento nel muoversi ma che ritrova tutta la forza quando si tratta di rovinare i piani di Ralph. Quest’ultimo è un lupo che se non fosse per il naso rosso che lo differenzia, si presenterebbe con lo stesso l’aspetto di Wile il coyote, ed ha un carattere poco tenace e arrendevole.

Speedy Gonzales: è un topo dal grosso sombrero giallo, con pantaloni e camicia bianca, conosciuto per la sua fenomenale velocità nel correre, suona e danza in un complesso ed ha un debole per le ragazze.
Diavolo della Tasmania: è conosciuto soprattuto per i suoi modi rozzi, la sua stupidità e la sua incredibile velocità.

Altre storie
Cars
Cars